Burle (legittime) del XVII secolo

La "Cicceide", autentico capolavoro della poesia burlesca ed enigmatica, poema maliziosamente allusivo e godibilmente osceno, uscì per la prima volta, illegittimamente, nel 1688, con attribuzione a Giovanni Francesco Lazzarelli da Gubbio, vissuto

Mort Deco

Orphée, scritto da Jean Cocteau a Villefranche-sur-Mer nel settembre 1925, rappresentato al Théâtre des Arts di Parigi il 17 giugno 1926, pubblicato, sempre a Parigi, dall’editore Stock, nel 1927, è il testo