Scienza e libero pensiero. Francia, Austria e stati italiani di Antico Regime
Autore: Arecco Davide Collana: FUORI COLLANA Pubblicato: 2016 Prezzo: 18,00€
Description:

Attraverso libri proibiti, salotti e accademie, gli edonisti e gli anticonformisti più inquieti, vissuti in Italia tra Cinque e Settecento, sperimentarono un radicalismo capace di sfidare a viso aperto il dogmatismo e i luoghi comuni allora imperanti. Quella del libertinismo italiano è una storia affascinante e sfuggente, scritta da uomini di scienza e alchimisti, letterati e scrittori politici, i quali (non senza rischio) aprirono le porte della nostra cultura al newtonianesimo inglese e all’Illuminismo francese.
Con lo sguardo dello storico della scienza, Davide Arecco dà nomi e volti alle celebri parole di Gabriel Naudé: «L’Italia è piena di libertini e di atei e di gente che non crede in nulla. Tuttavia il numero di coloro che scrivono circa l’immortalità dell’anima è pressoché infinito», proponendo contestualmente una lettura aggiornata dei rapporti fra libertinismo e nuova scienza.


Acquista questo libro